Confermata dal 24 luglio al 23 agosto la 54ma edizione del Festival Teatrale di Borgio Verezzi 2020.

Con grande piacere annunciamo che, nonostante nonostante le difficoltà dovute all’emergenza legata al Coronavirus, il Festival Teatrale di Borgio Verezzi 2020 si farà nella magica cornice di Piazza Sant’Agostino.

Il Festival si svolgerà dal 24 luglio al 23 agosto e proporrà al suo pubblico affezionato undici spettacoli per tredici serate complessive.

Nonostante la pandemia e le regole per la sicurezza di tutti sia in platea che sul palcoscenico, gli spettacoli varieranno molto. Si passerà dai monologhi alle commedie con più personaggi in scena per far sorridere, emozionare e favorire la riflessione del pubblico.

Stefano Delfino, Direttore artistico del Festival ha dichiarato: “Sarà un cartellone vario, nell’intento di catturare l’attenzione e l’interesse di fasce differenti di pubblico, e arricchito da tanti nomi eccellenti dello spettacolo, non solamente attori, ma anche registi, completato in alcuni degli spettacoli dalla musica

A inaugurare il Festival saranno Rocío Muñoz Morales e Paolo Conticini con “Parlami d’amore Mariù”, per la regia di Francesco Bellomo, in cui si racconta la storia italiana del Novecento attraverso le canzoni di Cesare Andrea Bixio e rielaborate da Roberto Procaccini.

Giuseppe Pambieri e Carlo Greco chiuderanno il Festival con un cartellone molto diverso da quelli abituali e completamente rivoluzionato rispetto all’originario già allestito prima dell’emergenza sanitaria, ma sempre interessante e in grado di offrire proposte di grande qualità e emozione.

Nel programma non mancheranno, com’è tradizione testi classici, storici come Ulisse dall’Odissea di Omero, in collaborazione con il Festival di Cervo e contemporanei La leggenda del pianista sull’Oceano, da Novecento di Alessandro Baricco, ripresentati in versione drammaturgica da Igor Chierici e Luca Cicolella.

La buona abitudine di andare a teatro ma non solo sta per ricominciare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *