Lunedì 15 giugno 2020 alle ore 19.00 ospiti in diretta radio a Poltronissima: Sebastiano Somma, Luca Marconi e Stefano Delfino

Lunedì 15 giugno 2020 alle 19.00 andrà in onda in diretta su Radio Stonata una nuova puntata di Poltronissima con Luca&Max 🎭.

✅ Tanti gli ospiti che interverranno in puntata in diretta radiofonica con Luca & Max.

❇️ Sebastiano Somma che, dopo il grande successo ottenuto nelle scorse stagioni con “Uno sguardo dal ponte” di Arthur Miller, propone al Teatro Tor Bella Monaca di Roma un altro classico della letteratura americana “Il vecchio e il mare”, famoso romanzo breve di Ernest Hemingway, il 15 giugno, alle ore 21.00, con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria. Un reading teatrale, nato dall’amicizia tra Sebastiano Somma e Lucilio Santoni che ne ha curato l’adattamento teatrale. Una semplice e profonda rilettura del grandissimo testo di Hemingway colorita da un’attenta scelta di musiche eseguite al violino dal Maestro Riccardo Bonaccini. Il grande attore darà corpo e voce alle parole del celebre scrittore americano, traghettando il pubblico fra personaggi e atmosfere del celebre romanzo della letteratura mondiale, che ottenne il Premio Pulitzer nel 1953. Con la partecipazione di Cartisia, giovane figlia di Sebastiano Somma.

Sebastiamo Somma

❇️ Luca Marconi  cantante, songwriter, musicista, attore e musical performer studia con il vocal coach Stefano Zanchetti e dopo un lungo periodo di attività live, inizia la sua carriera artistica e discografica nel 2003, con la band prog-rock Picaroon’s Spark, come lead vocal, autore e co-compositore, girando l’Italia per promuovere il loro album di debutto “Nightfeast in highfires wood” pubblicato nel 2007.
Nel 2010, si unisce all’Orchestra Contemporanea di Teramo, con la quale ha l’opportunità di suonare con gli storici membri della band progressive-rock inglese Gentle Giant, Gary Green e Malcolm Mortimore, registrando il 22 luglio 2011, un live album, intitolato “The other face of Gentle Giant”, distribuito in Italia e Giappone.
Nel 2011 inizia la sua carriera teatrale e di Musical, diventando un membro del cast di “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante, esibendosi nel ruolo del poeta Pierre Gringoire, girando l’Italia in tour per due anni, e permettendogli di esibirsi nella maestosa Arena di Verona.
Nel 2012 Cocciante lo coinvolge nell’evento “Cocciante canta Cocciante”, esibendosi al teatro delle Terme di Caracalla a Roma ed al teatro Greco di Taormina, come voce solista e corista.
Continua poi la sua carriera nell’opera musical interpretando il ruolo di Remo in “Roma Opera Musical”.
Nel 2013 e 2014, continua la sua esperienza con “Notre Dame de Paris” World Tour, questa volta interpretando due ruoli: il poeta Pierre Gringoire ed il Capitano Phoebus de Chateupers, dandogli la possibilità di esibirsi in alcuni dei più importanti e prestigiosi teatri del mondo, come il Teatro del Kremlino di Mosca, Singapore, Lussemburgo e Istanbul.
Dal 2013 fino al 2014 interpreta il ruolo di Laerte in “Amleto Dramma Musicale”, debuttando al Palagio Fiorentino di Stia ed esibendosi nell’Espace Cardin di Parigi e nel Teatre Des Carrieres di Lacoste.
E’ primo corista ed arrangiatore per Bobby Kimball, cantante originale dei Toto, per la tappa romana del suo tour mondiale del 2014.
Per la Tv, è la voce della sigla italiana della serie animata “Mostri contro Alieni” , prodotta da DreamWorks Animation e trasmessa in Italia su Sky Tv. Successivamente, nel 2014, interpreta il ruolo di Olimpio Calvetti in “Beatrice Cenci Opera Drammatica” e si unisce al gruppo vocale “Concerto, The Italian Singers”, con cui si esibisce negli Emirati Arabi.

Luca Marconi

Nel 2015 prende parte allo show rock-sinfonico “Queen at the Opera”, nel quale canta tutti i più grandi successi della storica band Queen, riarrangiati per Orchestra sinfonica ed una rock band, girando l’Italia in tour.
Sempre nello stesso anno, viene scelto dal Maestro Riccardo Muti, da Cristina Mazzavillani Muti e dal regista e coreografo Greg Ganakas, per interpretare Rodolfo, il ruolo del protagonista maschile in “Mimì è una civetta”, un riadattamento in chiave moderna della “Bohème” di Giacomo Puccini, esibendosi nei più bei teatri d’Opera italiani fino a dicembre 2016.
Nel 2016 viene chiamato nuovamente dal compositore Riccardo Cocciante e dal produttore Clemente Zard per interpretare i ruoli di Pierre Gringoire e Phoebus in “Notre Dame de Paris”, durante l’ultimo tour italiano, terminato dopo quasi due anni di spettacoli sold out in ogni città.
Nel 2017 ottiene il ruolo di San Michele, il protagonista di “San Michele l’Angelo dell’Apocalisse – Opera Musical”, patrocinato dal Vaticano e debuttando per la prima mondiale nella meravigliosa Cattedrale di Santa Maria sopra Minerva di Roma.
Nel 2018 è Michele Cassio in “Otello – l’ultimo bacio”, diretto da Wayne Fowkes.
Il 22 dicembre dello stesso anno, rilascia il suo primo album da solista “Freely Me”, disponibile in tutto il mondo su tutte le piattaforme di musica digitale e su copia fisica con tiratura limitata.

❇️  Stefano Delfino direttore artistico del 54° Festival Teatrale di Borgio Verezzi (Savona) in programma dal 24 luglio al 22 agosto 2020.

Stefano Delfino

Undici spettacoli, due dei quali in prima nazionale, per tredici serate complessive e tutte in piazza Sant’Agostino, e tanti nomi doc dello spettacolo, tra cui, per quanto riguarda le attrici, Michela Andreozzi, Gaia de Laurentiis e Roçio Munoz Morales, mentre fra i protagonisti maschili arriveranno Roberto Ciufoli, Paolo Conticini, Antonio Cornacchione, Michele La Ginestra, Stefano Masciarelli, Giuseppe Pambieri, Gabriele Pignotta.

Il festival nasce nel 1967: uno scenario naturale d’eccezione ha dato i natali a questa manifestazione unica. Qui ha transitato il Gotha del palcoscenico italiano, qui sono nati spettacoli che hanno lasciato un segno indelebile.

🎙Per ascoltare la puntata LIVE in diretta su Radio Stonata cliccate qui 🎭 👉http://cristina.torontocast.com:8135/stream

oppure scaricate l’App di Radio Stonata.

Vi aspettiamo numerosi, la buona abitudine di andare a teatro continua 😊

#noiamiamoilteatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *