Ecco l’ultimo progetto di internationBalLET: “To the World, 12 places one stage”

Dodici artisti si uniscono da parti opposte del mondo per creare insieme su un unico palco virtuale, l’ultimo progetto di internationBalLET “To the World, 12 places one stage”.

I co-fondatori del progetto Mark Biocca ed Angela Mingardo dopo aver coinvolto professionisti della danza nel loro circolo di lezioni ed interviste online durante tutto il periodo della quarantena hanno concluso con questa riposta artistica al problema della separazione.

Sulle note della pianista e compositrice Rita Ciancio di Roma e con iI contributo del violoncellista Ivo Martinenghi I corpi e la creatività di dieci ballerini da prestigiose compagnie internazionali si alternano su sfondi e paesaggi contrastanti.

Ashleigh Wilson da New York, Gaetano Cottonaro dalla Sicilia, Yosuke Mino e Alanna Mcadie dal Canada, Danielle Gould dalla Cina, Kealan Mclaughlin dall’Estonia, Anthony Pina dalla Spagna, Nika Crnic dalla Croazia ed infine i direttori Mark da Milano, ed Angela da Padova.

L’obiettivo di questo video non è solo quello di mantenere la creatività e l’unione artistica in un momento difficile per il mondo dello spettacolo, ma anche Il motto principale di internationBalLET ovvero di “Rendere la danza classica internazionale ed accessibile a tutti, ovunque, non solo in teatro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *