Calendario appuntamenti del Circolo dei lettori dal 14 al 19 settembre 2020

Lunedì 14 settembre, il Circolo dei lettori, via Bogino 9

Ore 18.30 | Breviario per un confuso presente (Einaudi) con Corrado Augias
Traduzione in LIS a cura di ENS Torino
Viviamo anni rivoluzionari in cui scompaiono abitudini consolidate, canoni politici, riferimenti culturali ed etici che a lungo hanno dato fisionomia alla nostra civiltà. Innovazioni scientifiche e tecnologiche inimmaginabili fino a pochi decenni fa hanno reso possibili e anzi banali risultati e capacità smisurate; i cambiamenti si succedono con vertiginosa velocità trasformando non solo il nostro mondo fisico e virtuale, ma la psicologia delle nuove generazioni – secondo alcune diagnosi la loro stessa stessa antropologia -, e comunque introducendo nuovi modi di vivere, e nuove epidemie. Proprio perché siamo nel mezzo di una bufera, è ancora più importante avere consapevolezza e memoria del percorso che ci ha portato fin qui. Prendendo spunto dai temi e dai problemi con cui ci confrontiamo ogni giorno, Corrado Augias, autore di Breviario per un confuso presente (Einaudi), al Circolo dei lettori lunedì 14 settembre alle 18.30 ricollega il presente al passato e alle cause che l’hanno provocato, rendendo più comprensibile e meno ansioso l’orizzonte degli eventi. L’incontro è trasmesso anche in streaming su circololettori.it e Facebook. 

Ore 21 | Distanze reali, distanze immaginarie. Lo spazio letterario di questo presente
Dialogo tra Javier Cercas (in collegamento) e Elena Loewenthal a partire dal romanzo Terra Alta (Guanda).
Un nuovo, sorprendente romanzo del grande scrittore spagnolo, che si cimenta con un orribile fatto di cronaca nera per costruire un thriller ambientato in una zona desolata del sud della Catalogna, la Terra Alta del titolo del libro. Attraverso le indagini di Melchor Marìn, appassionato lettore de I Miserabili di Victor Hugo, alle spalle un passato oscuro e un atto di eroismo involontario che lo ha fatto diventare una leggenda, Cercas affronta il tema della giustizia, del rispetto della legge, e della legittimità della vendetta. Ma soprattutto con una narrazione di assoluta tensione psicologica e morale, Cercas racconta l’epopea di un uomo solo, che cerca il suo posto nel mondo, apparentemente sconfitto, che dovrà lottare e mettere a repentaglio tutto quello per cui ha lottato duramente nella vita per trovare la sua via di salvezza. Al Circolo dei lettori lunedì 14 settembre alle 21 Elena Loewenthal dialoga con Javier Cercas (in collegamento) a partire dal romanzo Terra Alta (Guanda).
L’incontro è trasmesso anche in streaming su circololettori.it e Facebook. 

Martedì 15 settembre, il Circolo dei lettori, via Bogino 9

Ore 18 | Che dispiacere (Salani)
Con Paolo Nori
In una Bologna autentica e insieme fiabesca, tra le osterie del centro e i vialoni della periferia, va in scena una commedia degli equivoci popolata di indimenticabili protagonisti, densa di umorismo e umanità. Per la prima volta Paolo Nori si misura con il giallo con il suo libro Che dispiacere (Salani), passando dal racconto in prima persona a quello in terza, e orchestrando una sinfonia di voci e personaggi nel suo stile inconfondibile. Ne parla al Circolo dei lettori martedì 15 settembre alle 18.

Ore 21 | Revoluzione (Solferino) EVENTO RIMANDATO
Con Giovanni Allevi
Innovazione, follia e cambiamento: è il racconto filosofico di Giovanni Allevi, Revoluzione (Solferino), intriso di musica e bellezza, tra rigore analitico e volo d’immaginazione, che  intraprende una profonda ricognizione dell’ansia comune a tutti noi, la paura di cambiare. Perché è così difficile uscire da situazioni che ci rendono infelici? Da dove attingere la forza per rompere lo status quo? Le risposte possono essere molto diverse da ciò che il senso comune vorrebbe e l’autore le esplora insieme al pubblico al Circolo dei lettori martedì 15 settembre alle 21.

Mercoledì 16 settembre, il Circolo dei lettori, via Bogino 9

Ore 18 | Invertire lo sguardo #1 | Persone e territori
Con Filippo Barbera e Antonio De Rossi
In collaborazione con Donzelli
Voci dalManifesto per riabitare l’Italia (Donzelli) a cura di Domenico Cersosimo e Carmine Donzelli:il Manifesto è un ideale alfabeto per «riabitare l’Italia»: ventotto parole chiave che costituiscono una prima «cassetta degli attrezzi» con l’intento, nelle parole dei curatori, di «contribuire a creare una nuova immagine aggregata dell’intero paese», di dare conto delle tante Italie che compongono l’Italia, per «ricomprenderle tutte, fino ad arrivare a includere gli stessi “margini del centro”». Al Circolo dei lettori mercoledì 16 settembre alle 18, il primo appuntamento del ciclo Invertire lo sguardo con Filippo Barbera e Antonio De Rossi.

Ore 21 | Solo un ragazzo (Einaudi)
Con Elena Varvello e Marco Missiroli
«Aveva l’impressione che il mondo intero avesse trattenuto il fiato per vent’anni, e che solo quella notte avesse ripreso a respirare». Tema incandescente e misterioso: il vuoto di un figlio che non ha mai trovato il proprio posto nel mondo. Elena Varvello in Solo un ragazzo (Einaudi) indaga e quel bosco fitto e scuro che è l’adolescenza, e quel terreno scosceso che sono i sensi di colpa dei genitori e ne parla insieme a Marco Missiroli al Circolo dei Lettori mercoledì 16 settembre alle 21.

Giovedì 17 settembre, il Circolo dei lettori, via Bogino 9

Ore 18 | L’ultimo segreto di Ötzi (Robin)

Con Marco Borgogno. Gruppo di lettura Libri a Km 0 con Federico Audisio di Somma

Nell’ambito del progetto Hangar Book
Riservato possessori Carta Plus
Due filoni principali: da una parte, l’irredentismo tirolese, volto ad unificare le due parti divise dalle Alpi, dall’altra, la “maledizione di Ötzi”, la mummia venuta dal ghiaccio rinvenuta nel ghiacciaio del Similaun da una coppia di escursionisti tedeschi nel 1991. Marco Borgogno, appassionato di montagna, ambienta il suo libro L’ultimo segreto di Ötzi(Robin) in uno splendido scenario alpino con colpi di scena e uno scenario sorprendente. Nell’ambito del progetto Hangar Book,l’autoreaccompagna i lettori del gruppo di lettura Libri a Km 0insieme a Federico Audisio di Somma al Circolo dei lettori giovedì 17 settembre alle 18.

Ore 18.30 | La mappa del mondo | La memoria storica come arma

Con Lucio Caracciolo, Dario Fabbri e Lorenzo Pregliasco

in collaborazione con YouTrend

Al Circolo dei lettori, un incontro al mese con “LIMES”, la rivista italiana di geopolitica. A settembre l’appuntamento è giovedì 17 alle 18.30 con Lucio Caracciolo, Dario Fabbri e Lorenzo Pregliasco per entrare nel cuore della questione di quando la memoria storica viene utilizzata come arma.  

Ore 18.30 | Il Gourmet cena sempre due volte (EDT)

Con Enrico Pandiani e Luca Iaccarino

Enrico Pandiani, molto conosciuto e apprezzato per i romanzi polizieschi della saga del Commissario Mordenti, Les Italiens, sceglie nuovamente la sua amata Parigi per ambientare un divertente racconto noir, legato al mondo della gastronomia. Una guida in forma di romanzo per raccontare la città e consigliare i luoghi più caratteristici e meno conosciuti della ristorazione parigina. Il libro è corredato dai disegni dello stesso autore e da una mappa di Parigi con l’elenco dei locali citati nel racconto. A far addentrare i lettori nella misteriosa geografia gastronomica della Ville Lumière, Enrico Pandiani con Il Gourmet cena sempre due volte (EDT) insieme a Luca Iaccarino al Circolo dei lettori giovedì 17 settembre alle 18.30.

Ore 19 | Serata in giallo da Barney’s
Con Lucia Corna e Gabriele Mattè
€ 15 | prenotazione obbligatoria
011 8904417 – barney@circololettori.it
Dopo il successo della merenda del 7 luglio, a grande richiesta, Barney’s ripropone le letture dedicate a Sherlock Holmes, ma di sera. Giovedì 17 settembre alle 19.00 al Circolo dei lettori l’aperitivo è in giallo: Lucia Corna e Gabriele Mattè, allievi della Scuola di formazione per attori del Teatro Stabile, leggeranno alcuni dei passi più belli del ciclo di Sherlock.

Ore 21 |  La società della fiducia (Il Saggiatore)
Con Antonio Sgobba e Francesco Guglieri
Dalle riflessioni di Platone sulla fiducia alle fake news su WhatsApp, dalla peste di Atene al Coronavirus: una storia della diffidenza che spiega perché non fidarsi è bene ma fidarsi è meglio. Antonio Sgobba ricostruisce la storia della fiducia, ribaltando luoghi comuni e offrendoci punti di vista inediti da cui guardarci attorno: dalla peste nell’Atene di Socrate, con l’ardua scelta del saggio a cui affidarsi, alle epidemie del presente, in cui «bolle» di riferimento e «camere dell’eco» aiutano i virus a prosperare; dalle notizie inventate nella Francia ottocentesca alla postverità nell’era di Facebook e WhatsApp; dalle riflessioni di Platone sull’esperienza diretta a quelle di David Foster Wallace sul rapporto tra autorità e linguaggio. L’autore con La società della fiducia(il Saggiatore) accompagna i lettori in un viaggio alla scoperta della nostra inesauribile diffidenza insieme a Francesco Guglieri al Circolo dei lettori giovedì 17 settembre alle 21.

Venerdì 18 settembre, nel Cortile di Combo, Corso Regina Margherita, 128

Ore 19 | Sui confini e il loro significato
Con Mimmo Lucano e Niccolò Zancan

In ogni periodo di crisi le disuguaglianze rischiano di allargarsi e i diritti di essere rispettati sempre meno. Da dove può ripartire oggi l’Italia? Nel disastro economico e sociale in cui siamo precipitati all’improvviso, abbiamo un enorme bisogno di idee. Si può infrangere una legge ingiusta? In un dialogo sul significato dei confini e sulla loro linea sottile, Mimmo Lucano e Niccolò Zancan nel Cortile di Combo venerdì 18 settembre alle 19 dialogano a partire dai loro libri l fuorilegge  e Dove finisce l’Italia, entrambi editi Feltrinelli.

Sabato 19 settembre, il Circolo dei lettori, via Bogino 9

Ore 19 | Underground night da Barney’s

€ 15 | prenotazione obbligatoria

011 8904417 – barney@circololettori.it
L’aperitivo letterario al Circolo dei lettori di sabato 19 settembre è dedicato a Charles “Hank” Bukowski, il dissacrante e trasgressivo barfly contemporaneo per eccellenza. 

A seguire, ore 21 | Don’t Try. Il Segno di una vita
Reading a partire dalla graphic novel edita da Lisciani Libri con Alessio Romano, proiezioni di Roger Angeles, musica di Christian Caran
Prenotazione obbligatoria

011 8904401 | info@circololettori.it

Sabato 19 settembre alle 21 al Circolo dei lettorigli ospiti  sperimentano un viaggio tra testi e immagini che raccontano la vita, gli amori e le sbornie dello scrittore sporcaccione più famoso d’America nonché uno dei più grandi poeti del novecento: Charles “Hank” Bukowski. Cinico, bastardo e misogino, ma anche romantico, disilluso e arreso alla propria solitudine. Un dualismo che lo incatena alla sedia, di fronte alla macchina da scrivere, con le bottiglie di vino mezze vuote, la pancia sempre più gonfia, mentre “eterna risorge sempre la speranza, come fungo velenoso”. A partire dalla graphic novel Bukowski (Lisciani Libri), gli autori Alessio Romano e Roger Angeles accompagnano con letture e proiezioni insieme alla musica di Christian Caran.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *