Programmato il primo intervento chirurgico accompagnato da un pianoforte acustico intonato a 432hz

Dr. Roberto Trignani, Responsabile del Reparto di Neurochirurgia degli Ospedali Riuniti di Ancona, eseguirà il 16 novembre 2020 il primo intervento accompagnato dalla musica di Emiliano Toso, biologo molecolare e musicista compositore

Negli ultimi anni si sta delineando un panorama del tutto nuovo nell’ambito della medicina sperimentale che si focalizza sugli effetti delle onde acustiche in Biologia e nelle Neuroscienze e rivaluta il ruolo terapeutico da sempre riconosciuto alla musica.

L’utilizzo della musica a scopo terapeutico risale a tempi antichissimi ma solamente negli ultimi 30 anni, anche grazie all’emergere delle nozioni della fisica quantistica, le neuroscienze l’hanno adottata come possibile presidio terapeutico e preventivo.

Sulla base di queste premesse si è voluto valutare su alcuni pazienti pediatrici i possibili effetti terapeutici delle composizioni musicali del pianista Emiliano Toso, biologo molecolare che compone musica ​acustica ​accordata a 432 Hz.

Dr. Roberto Trignani

La musica di Emiliano Toso – Translational Music – è già utilizzata in tutto il mondo da medici, ostetriche, operatori della salute, psicologi, insegnanti e ricercatori anche su soggetti affetti da patologie cronico-degenerative. << Translational Music – spiega lo scienziato artista Emiliano Toso – è la modalità per tradurre emozioni vissute a livello profondo, cellulare, in un piano più alto, quella della musica. Per tutta la vita ho cercato di unire l’arte e la scienza attraverso il linguaggio Universale della musica e tra poco sarà lanciato il cortometraggio Water life che parla e celebra la vita attraverso la bellezza e l’arte e sono profondamente grato al dr. Roberto Trignani per questo importante progetto che aprirà sicuramente nuovi paradigmi di unione tra arte e scienza.>>

Così il 16 Novembre presso la sala operatoria dell’Ospedale pediatrico “Salesi” di Ancona è stato programmato un intervento neurochirurgico di asportazione di un duplice tumore del midollo spinale in un bambino di 10 anni.

L’intervento verrà eseguito da un’equipe multidisciplinare guidata dal Dr. Roberto Trignani, Responsabile del Reparto di Neurochirurgia degli Ospedali Riuniti di Ancona. Durante l’intera procedura Emiliano Toso eseguirà le sue composizioni musicali con un pianoforte a coda intonato a 432Hz collocato all’interno della sala operatoria.

Allo stesso tempo la componente anestesiologica ed oncologica dell’equipe registrerà parametri funzionali e doserà markers bioumorali del bambino per documentare gli effetti terapeutici della musica sull’asse dello stress e sui sistemi di regolazione della risposta immunitaria ed infiammatoria.

Il “bisturi fatto vibrare dal vivo a 432 hz con Translational Music ” aprirà una nuova frontiera terapeutica?

Ph.D Emiliano Toso

Emiliano Toso

Biologo Cellulare e Musicista Compositore a 432Hz.

Dopo la laurea in Scienze Biologiche nel 1998, nel 2008 consegue il dottorato in Biologia Umana presso l’Università di Torino con specializzazione in basi molecolari e cellulari.

Intraprende così un’importante carriera scientifica che lo porterà a lavorare per 16 anni come Associate Director responsabile del gruppo di Biologia Molecolare presso la Merck – Serono  nel set up di metodi approvati da FDA ed EMA. Accanto a questa sua ricerca scientifica, coltiva contestualmente una profonda ricerca di crescita personale e la sua passione per la musica e per la composizione. Nel 2013 Emiliano Toso stravolge la sua vita realizzando un sogno: incide il suo primo album: Translational Music®.

Questo album che inizialmente doveva essere un auto-regalo inizierà a diffondersi sempre più divenendo  un vero e proprio progetto di integrazione tra Biologia e Musica a 432Hz.

Supportato ed affiancato dal Dott. Bruce Lipton, da questo momento inizierà ad essere invitato in tutto il Mondo come relatore a conferenze internazionale per  tenere concerti che integrano scienza e musica. La sua attività di biologo/musicista compositore lo porterà negli anni a viaggiare in Italia ed all’Estero coinvolgendo ogni anno migliaia di persone, aprendo convegni di personaggi di spicco internazionale quali Bruce Lipton, Gregg Braden, Donald Walsch, il Dott. Franco Berrino, Deepak Chopra, Daniela Lucangeli, Daniel Lumera e molti altri.

Nel 2019 viene invitato come Speaker per il TEDx di Catania e nel 2020 inizierà la sua collaborazione con Audible

Traducendo le vibrazioni universali e favorendo il benessere fisico ed emozionale, le sue composizioni sono utilizzate in centri olistici, in laboratori di ricerca scientifica quali l’istituto Marques di Barcellona, ed ospedali come il San Raffaele di Milano, il Bambin Gesù, il San Camillo ed il Gemelli di Roma.

TRANSLATIONAL MUSIC

Quando viviamo una particolare emozione, ognuna delle nostre cellule filtra e percepisce vibrazioni che si riflettono sullo stato di tutto il corpo. Ogni giorno queste vibrazioni interagiscono con messaggeri biochimici che orchestrano le nostre attività consce ed inconsce. La loro azione non si limita alla sfera personale ma raggiunge l’espressione di gruppi, comunità e società con dinamiche che si sono sviluppate in milioni di anni per sostenere e aiutare l’essere umano nella propria evoluzione.

In tanti anni trascorsi in laboratorio a studiare il mondo delle cellule, Emiliano Toso ha avuto l’opportunità di realizzare in termini scientifici quanto ciascuno di noi nella sua particolarità sia simile ad una cellula di un grande organismo che è l’Umanità, una nota in una grande Sinfonia.

Sempre più numerose sono le pubblicazioni scientifiche che dimostrano come la musica come possa interagire con il nostro corpo modulando diverse funzioni cardiache e neurologiche che portano a meccanismi misurabili di riduzione dello stress; altri studi dimostrano come la musica possa interagire con la pressione sanguigna, il battito del cuore, la respirazione, l’elettroencefalogramma (EEG), la temperatura corporea e la risposta epidermica galvanica; ci sono studi che dimostrano l’effetto della musica sul sistema immunitario ed endocrino, oltre che sul miglioramento di stati di dolore, ansia, nausea, fatica e depressione.

Il lavoro di ricerca e di sperimentazione racchiuso nella Translational Music®, nasce dal desiderio di riunire Arte, Scienza e Spiritualità per raccontare con linguaggi semplici, quanto tutto in Natura abbia un suo significato, una perfezione ed una sua intelligenza.

La Translational Music negli ospedali e nei centri di ricerca

Accanto all’attività di divulgazione scientifica ed artistica, la Translational Music  di Emiliano Toso vuole essere uno strumento di benessere, di consapevolezza e di ricerca. Tra gli istituti ospedalieri e centri di ricerca con i quali Emiliano Toso ha collaborato, si citano:

  • Istituto Marques Barcellona – (ref. Dr.ssa Estefania Redondo) – collaborazione per studiare gli effetti della musica su fertilità e sviluppo embrionale 2015 – in corso
  • Ospedale di Biella (ref. Dr. Vincenzo Alastra) – reparti di psichiatria, pediatria e neonatologia 2016
  • San Raffaele Milano (ref. Dr.ssa Barbara Francini) – reparto neonatologia/terapia intensiva e conferenza concerto per medici 2106/2017
  • Susan Komen Italia -(ref. Prof. Masetti) – 2016 e 2017 giornate per donne guarite da tumore al seno, convegno La musica fa bene al parco della musica di Roma
  • Bambin gesù Roma (referenti Dr. Carla Maria Carlevaris e Dr. Paola Ragazzi) – ludoteche 2016/2017
  • Ospedale San Camillo Roma – (ref. Dr.ssa Zachara) – concerto per l’Etiopia dic. 2017 
  • Policlinico Gemelli Roma (Ref. Prof. Masetti) – conferenza e concerto Marzo 2018

Le Opere

  • TRANSLATIONAL MUSIC  © 2013 
  • WINGPRINTING  © 2015 
  • LA DANZA DELLA VITA  © 2017
  • SUONO DI NEVE  © 2017
  • IN LAK’ECH  © 2018
  • LOVE SEEDS  © 2018
  • DONNE IN RINASCITA  © 2019
  • I AM HOME  © 2019
  • TRANSLATIONAL GUITAR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *