“SONO SOLO CANZONETTE – Storia di note, d’amore e d’anarchia”: uno spettacolo con musica dal vivo martedì 12 gennaio 2021 ore 20.00 in streaming

SONO SOLO CANZONETTE
Storia d’Italia dal dopoguerra ai giorni nostri

martedì 12 gennaio 2021 ore 20.00 in streaming sulla pagina Facebook TEATRO BARETTI

con Andrea Murchio e Alessia Olivetti

con ALFREDO PONISSI al sassofono e pianoforte, CLAUDIO NICOLA al contrabbasso e chitarra acustica, FRANCESCO BRANCATO alla batteria, ANDREA MURCHIO al pianoforte e voce

con la partecipazione in voce di GUIDO RUFFA, EUGENIO GRADABOSCO e ANGELO SARRA

Regia Andrea Murchio
Luci Paolo Scaglia, Scene e costumi Barbara Re

co-produzione Musicampus e Mirabilia Entertainment

Sono solo canzonette” è uno spettacolo nella forma del teatro\canzone in cui il protagonista, Nino, innamorato del canto e deciso a sfondare nel campo della musica leggera, ripercorre la sua vita e le sue tappe salienti in parallelo con i grandi avvenimenti che hanno segnato la storia d’Italia, a partire dal Referendum del ’46, che determinò il passaggio dalla monarchia alla Repubblica per il nostro paese.

E lo fa, appunto, non solo con le parole, ma anche con le note.

Nino racconta dei tempi duri della fine della seconda guerra mondiale, della ricostruzione, del boom economico, della dolce vita, degli anni di piombo, accompagnando la narrazione con le grandi canzoni che hanno fatto da colonna sonora a quei momenti ora esaltanti, ora cupi.

“Volare”, “Non arrossire”, “Mi sono innamorato di te”, “A mano a mano” e tanti altri successi della canzone italiana, cantati dal vivo con l’accompagnamento di musicisti di livello: Alfredo Ponissi al sassofono, Claudio Nicola al contrabbasso e Francesco Brancato alla batteria.

Sul palco ci sarà anche Alessia Olivetti, che nella storia è Giada, il grande amore di Nino e, ovviamente, la sua controparte scenica. Se Nino è un musicista disimpegnato, Giada fa della passione politica la sua prima istanza di vita.

I due si innamoreranno e vivranno un’incredibile storia d’amore lunga una vita intera, con – sullo sfondo – i grandi eventi che hanno segnato il XX secolo.

Prosegue quindi con molte variazioni, ma con la tradizionale perseveranza la stagione del Teatro Baretti diretta da Rosa Mogliasso. Il mese di gennaio sarà denso di appuntamenti in streaming sulla pagina facebook @cineteatrobaretti: si “riapre” martedì 12 con “Sono solo canzonette”. 

Dal 24 al 27 gennaio sarà possibile assistere in streaming ad una prima nazionale “Italy 45 Una storia d’amore canzoni e ideologie”  con Sax Nicosia e Greta Zamparini, il 27 gennaio alle ore 19 sulla pagina Fb del teatro ancora una produzione speciale per La Giornata della Memoria “Le Pietre Raccontano” di Monica Luccisano con Olivia Manescalchi e Giancarlo Judica Cordiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.