È di nuovo tempo di VISIONI CONCENTRICHE. Dal 17 gennaio, il professor Gaetano Cotena terrà quattro conferenze di psicologia sull’IO al Teatro Martinitt di Milano.

Con il nuovo anno torna il contenitore culturale del Martinitt, nato nel 2018 come riflettore sull’attualità e trasformato nella scorsa edizione in un vero e proprio progetto di approfondimento dell’ego e del quotidiano. Anche questa volta, tra gennaio e aprile, verrà proposto un poker di appuntamenti con il co-ideatore della rassegna, affermato psicologo, psicoterapeuta e docente. Obiettivo: delineare potenzialità e fragilità dell’essere umano e scandagliarne le dinamiche comunicative. A ogni incontro sarà abbinata la proiezione di un film a tema. Solo su prenotazione. Primo incontro gratuito, i successivi biglietti a 10 euro.

Dopo il successo della nuova veste, inaugurata lo scorso anno, di Visioni Concentriche -il contenitore culturale del Teatro Martinitt, giunto alla quarta edizione- la rassegna torna con la formula delle conferenze di psicologia. Un vero e proprio progetto articolato, che intende indagare la natura umana per constatare quanto ognuno di noi sia unico. Dal 17 gennaio al 5 aprile sono in programma quattro incontri su altrettanti temi profondi, per indagare il proprio IO, impegnato nelle sfide quotidiane, siano esse in famiglia, in società o sul lavoro. Relatore delle conferenze sarà ancora una volta Gaetano Cotena, psicologo clinico e psicoterapeuta, autorevole esperto di formazione emotiva e relazionale (in particolare per quanto riguarda il personale scolastico, ospedaliero e aziendale).

A ogni dibattito seguirà un film a tema. Si comincia con una serata di presentazione dell’ultimo libro di Cotena INSEGNARE SENZA FARSI MALE, abbinata alla pellicola L’ACQUA L’INSEGNA LA SETE.

Lunedì 17 gennaio – ore 18 (gratuito)

Presentazione del libro INSEGNARE SENZA FARSI MALE

Relatori:

Valeria Borgese assessore Cultura e Biblioteche Municipio 3

Gaetano Cotena psicoterapeuta e docente di Scienze Umane

Marina Olivieri presidentessa Commissione Educazione Municipio 3

Angelo Sabbadini preside del Liceo delle Scienze Umane “Preziosissimo Sangue”

Cosa faccio se sono un docente e ho davanti un alunno arrabbiato, spaventato, ansioso? Quale risonanza hanno in me queste emozioni? Come faccio a essere un docente accogliente, ma nello stesso tempo capace di dare il limite? Come posso orientare il discente alla felicità e contribuire allo sviluppo sano della sua identità? Sono le domande che Gaetano Cotena mette al centro del suo ultimo libro: INSEGNARE SENZA FARSI MALE, Utet, 2021. Il volume fornisce strumenti relazionali e di gestione dell’emotività, necessari per educare e per prevenire lo stress, in classe e in sala professori.

Segue il film L’ACQUA L’INSEGNA LA SETE (2020), di Valerio Jalongo, che racconta di un professore a caccia, dopo 15 anni, dei suoi ex alunni per scoprire che cosa ne è stato e che cosa non è stato.

Martedì 22 febbraio – ore 19 (10 euro)

AIUTARE SENZA FARSI MALE

Aiuto come forma di solidarietà, amore e incontro tra esseri umani. Ma anche come modalità preferenziale dell’entrare in relazione, come necessità che fa perdere di vista se stesso e l’altro e che condiziona negativamente vita professionale e vita relazionale. Da dove nascono queste due diverse forme di aiuto? Che cosa hanno a che fare con la storia personale di ognuno di noi? Come è possibile aiutare in modo autentico, riconoscendo all’altro il suo valore e a se stessi la possibilità di non fare al posto dell’altro e di sentirsi, comunque, ok?

Segue il film IN VIAGGIO VERSO UN SOGNO (2019), di Tyler Nilson e Michael Schwartz, storia di un giovane down in fuga per diventare campione di wrestling e del suo incontro con un piccolo criminale che gli sarà allenatore e amico.

Martedì 15 marzo – ore 19 (10 euro)

LA SCELTA O RI-SCELTA DELLA PROFESSIONE. ORIENTARE E ORIENTARSI ALLA FELICITA’

Blocco, confusione, difficoltà a identificare la strada migliore per sé, sono spesso i segnali di un conflitto tra aspettative esterne e desideri più autentici. Guardare e riconoscere queste due parti di noi ci aiuta a orientarci alla felicità e a rispondere alle domande che rendono unica la specie umana: chi voglio essere, cosa voglio diventare?  Film da definire.

Martedì 5 aprile – ore 19 (10 euro)

LA RABBIA E IL SUO USO CONSAPEVOLE

Quale significato ha la rabbia per ognuno di noi e quando è utile usarla? In quali casi è funzionale al nostro benessere e quando, in ambito relazionale, educativo, professionale diventa invece una strategia inconsapevole per allontanare ciò che in fondo desideriamo o per perdere e non ottenere ciò di cui abbiamo bisogno? Film da definire.

La rassegna è realizzata con il sostegno di Municipio 3 Milano.

Prenotazione obbligatoria allo 02.36580010.

GAETANO COTENA è psicoterapeuta, professore a contratto di Psicologia Clinica all’Università degli Studi di Brescia e docente di Scienze Umane. Autore del libro “Insegnare senza farsi male” (Utet, 2021) si occupa da diversi anni della formazione emotiva e relazionale del personale scolastico, ospedaliero e aziendale.

Tutti gli eventi al Teatro Cinema Martinitt si svolgono nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Richiesti Super Green Pass e mascherina Ffp2.

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.itwww.teatromartinitt.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.