Dal 1 al 6 marzo 2022 al Teatro Martinitt di Milano sarà in scena “PERSONE NATURALI E STRAFOTTENTI” con Marisa Laurito, Giancarlo Nicoletti, Giovanni Anzaldo e Livio Beshir

Marisa Laurito

in uno scabroso capolavoro

PERSONE NATURALI E STRAFOTTENTI

la rivincita di Patroni Griffi 40 anni dopo.

Cambio di scena, si fa per dire, al Martinitt. In tempi di pandemia, per il teatro ancora incerti, una cancellazione in locandina si trasforma felicemente in una grande occasione. Dal 1° al 6 marzo special event. Un cast unico, interpreta il nuovo, originalissimo allestimento -firmato Giancarlo Nicoletti- di una commedia scabrosa, cruda e controversa. Insomma, imperdibile. Vietata ai minori di 14 anni.

Come sempre, le sfide al Martinitt diventano occasioni. Dribblati fin qui gli annullamenti altrove dilaganti in tempo di pandemia, ecco che la cancellazione improvvisa della commedia in locandina a cavallo tra febbraio e marzo si trasforma in un’opportunità unica. Ed è subito Special Event. Una settimana di scena per uno spettacolo da non perdere, costellato di stelle, dal copione fino al palco. Stelle e stalle, in realtà, perché il testo svela con sentimento e profondità, senza giri di parole, il retro cupo e intenso della Napoli da cartolina, dove si muovono –ognuno col proprio fardello- personaggi di varia estrazione sociale, incrociando i propri destini spogliati dalle convenzioni, in un confronto ad armi pari. Non più proletari, borghesi, artisti e prostituti: solo uomini. 

Dal 1° al 6 marzo arriva Persone naturali e strafottenti, la più controversa -e applaudita- tra le commedie di Giuseppe Patroni Griffi, in un nuovo e originalissimo allestimento firmato da Giancarlo Nicoletti (che brilla anche in scena) e interpretata, tra gli altri, da Marisa Laurito. La Laurito riesce straordinariamente nella sfida di dare voce e corpo al ruolo che fu di Pupella Maggio, segnando il proprio ritorno all’alta drammaturgia d’autore e inaugurando una nuova stagione di una lunga carriera.

La rivincita di Patroni Griffi, quarant’anni dopo: così è stata definita la nuova versione della commedia dal Corriere della Sera. Noi la definiamo così: provocatoria, piccante, scabrosa, mai noiosa, scoppiettante eppur spassosa, geniale nella sua spudoratezza. Feroce, spinta e cinica, non è adatta ai minori di 14 anni.

PERSONE NATURALI E STRAFOTTENTI di Giuseppe Patroni Griffi, diretto da Giancarlo Nicoletti. Con Marisa Laurito, Giancarlo Nicoletti, Giovanni Anzaldo e Livio Beshir. Produzione Altra Scena.

Quattro solitudini, un appartamento e una notte di Capodanno a Napoli. Donna Violante, la padrona, ex serva in un bordello, discute e litiga con Mariacallàs, un travestito, in bilico fra rassegnazione, ironia, squallore e cattiveria. E ancora, Fred e Byron, che sono alla ricerca dell’ebbrezza di una notte: l’uno, uno studente omosessuale alla ricerca di una vita libera dalle paure, l’altro, uno scrittore nero che vorrebbe distruggere il mondo per vendicare le umiliazioni subite. Quattro persone naturali e strafottenti, che, per un gioco del destino, divideranno la loro solitudine con quella degli altri -mentre fuori la città saluta il nuovo anno- fra accese discussioni, recriminazioni, desideri repressi, liti e violenze sessuali.

Tutti gli eventi al Teatro Cinema Martinitt si svolgono nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Sono richiesti Super Green Pass e mascherina Ffp2.

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.itwww.teatromartinitt.it.

Orari biglietteria: lunedì-sabato 10.30-21, domenica 14/21. Parcheggio interno gratuito.

Costi: 26 euro intero (over 65, 18 euro; under 26, 16 euro). Abbonamenti a partire da 70 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.