TorinoFilmLab Italia Il laboratorio per talenti dell’audiovisivo internazionale del Museo Nazionale del Cinema lancia la sezione TFL Italia

TorinoFilmLab Italia

Il laboratorio per talenti dell’audiovisivo internazionale del Museo Nazionale del Cinema

lancia la sezione TFL Italia che accoglie iniziative e attività per

l’internazionalizzazione di professionisti e realtà cinematografiche italiane

TorinoFilmLab è un laboratorio internazionale che supporta talenti del settore audiovisivo provenienti da tutto il mondo attraverso attività di formazione, sviluppo, finanziamento e networking. Fondato nel 2008, il TorinoFilmLab propone occasioni formative diverse per durata, obiettivo, fasi di lavorazione dei progetti e ambiti dell’audiovisivo interessati, accomunate da un approccio pedagogico che mette al centro la condivisione creativa e lo scambio concreto tra i partecipanti, seguiti da tutor e trainer altamente qualificati riconosciuti a livello internazionale.

Il TFL è promosso da Museo Nazionale del Cinema, realizzato con il sostegno di MiC – Ministero della Cultura, Regione Piemonte, Città di Torino e di Creative Europe – sottoprogramma MEDIA dell’Unione Europea.

Con la nuova iniziativa TFL Italia, il TorinoFilmLab vuole perseguire tre precisi obiettivi che si intersecano a vicenda andando a rafforzare il ruolo del TorinoFilmLab nel panorama cinematografico – ed in particolar modo, formativo – italiano.

OBIETTIVI

Un team di oltre 100 tutor e trainer internazionali capaci di coprire svariati ambiti del settore e di garantire un livello di alta formazione è il primo plus che il TFL può mettere a disposizione di tutti coloro che vogliono sviluppare il proprio percorso professionale grazie alla qualità delle competenze e alla rete di contatti messe in condivisione.

Esperienza e network che il TFL si propone di mettere al servizio anche delle numerose istituzioni cinematografiche nazionali e regionali già attive nel sostegno e nella formazione di professionisti del cinema emergenti e non che, grazie al TFL, possono allargare la portata delle proprie attività aprendosi a un’internazionalizzazione delle stesse.

Inoltre, lavorando attivamente e costantemente sul territorio italiano il TFL può divenire un punto di riferimento per tutti quegli enti esteri e per rappresentanti dell’industry internazionale interessati a cooperare con il settore cinematografico italiano sia a livello istituzionale che privato.

Il tutto favorendo una forte bilateralità che crei nuove opportunità di professionalizzazione, finanziamento e produzione per tutto l’ambito, grazie a uno scambio e all’incontro di esigenze.

TARGET

TFL Italia si rivolge quindi a 3 target specifici: professioniste e professionisti italiani – emergenti ed esperti, istituzioni italiane – regionali e nazionali, istituzioni e film industry internazionale.

ATTIVITÀ 2022

Alpi Film Lab e Up & Coming Italia sono i due canali attraverso i quali, nel 2022, il TorinoFilmLab agirà perseguendo i tre obiettivi alla base di TFL Italia mettendo in connessione professionisti e professioniste, istituzioni e realtà italiane e straniere.

Alpi Film Lab, percorso formativo per professionisti del cinema incentrato sulla coproduzione Italia-Francia. Da aprile a novembre 8 produttrici e produttori (4 italiani e 4 francesi) che si sono candidati come singoli professionisti e 8 team (4 italiani e 4 francesi) composti da produttore o produttrice e regista che hanno presentato un proprio progetto di lungometraggio, lavoreranno insieme allo sviluppo di questi film cimentandosi nella simulazione di coproduzioni transfrontaliere.

Up & Coming Italia, al suo terzo anno di attività, ha come mission quella di supportare produttrici e produttori italiani emergenti che vogliono muovere i primi passi nella coproduzione internazionale. Attraverso una call aperta tra metà maggio e metà luglio verrà selezionato un gruppo di progetti e i relativi team che parteciperanno a un workshop intensivo a novembre.

Head of Studies

Francesco Giai Via

Direttore di festival, critico e formatore, Francesco Giai Via è membro del comitato di selezione della Mostra del Cinema di Venezia e scout del Venice Production Bridge.  Dal 2015 collabora con TorinoFilmLab dove è parte del team pedagogico e Head of Studies. Dal 2017 è direttore artistico di Annecy Cinéma Italien, il principale festival internazionale dedicato al cinema italiano. È membro di European Film Academy e dell’Accademia del Cinema Italiano Premi David di Donatello per la quale fa parte della commissione per la categoria cortometraggi.

PARTNER

Alpi Film Lab: realizzato con Annecy Cinéma Italien, promosso da Bonlieu Scène Nationale Annecy, finanziato da Programma Interreg Italia-Francia ALCOTRA 2014-2020 – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. In collaborazione con ANICA, Auvergne-Rhône-Alpes Cinéma, CNC Centre national du cinéma et de l’image animée, Film Commission Torino Piemonte, Film Commission Vallée d’Aoste, Genova Liguria Film Commission, Région Sud, UniFrance, Associazione 100autori. Con il riconoscimento di Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della cultura.

Up & Coming Italia: call e partner 2022 saranno annunciati a fine maggio.

TorinoFilmLab Italia avrà un evento finale nel programma di Torino Film Industry, progetto di Film Commission Torino Piemonte, comprende e mette in rete i Production Days organizzati dalla stessa FCTP, Torino Short Film Market organizzato dal Centro Nazionale del Cortometraggio e TFL Italia organizzato dal TorinoFilmLab del Museo Nazionale del Cinema.

TORINOFILMLAB IN NUMERI

Nell’arco di 14 anni il TorinoFilmLab ha contribuito alla realizzazione di 152 lungometraggi diretti da 51 autrici e 108 autori provenienti da 57 diverse nazioni; di questi film 64 sono frutto di coproduzioni tra stati europei ed extra-europei.

Ha sostenuto economicamente 117 film distribuendo 5.819.500 € di cui 3.940.500 € assegnati direttamente dal TorinoFilmLab e dai partner, 1.000.000 € con il Co-Production Fund e altri 879.000 € con l’audience Design Fund, grazie al contributo di Creative Europe – sottoprogramma MEDIA.

Inoltre, il TFL ha saputo dare vita a una community composta da 1.600 professionisti internazionali che sono stati formati grazie ai diversi percorsi di training TFL e che hanno partecipato allo sviluppo di circa 800 progetti di film lunghi e serie tv. TorinoFilmLab è promosso da Museo Nazionale del Cinema, realizzato con il sostegno di MiC – Ministero della Cultura, Regione Piemonte, Città di Torino e Creative Europe – sottoprogramma MEDIA dell’Unione Europea.

FILM E RECENTI SUCCESSI

Vincitore dell’Orso d’Oro alla 72ª Berlinale: ALCARRÀS, film della regista catalana Carla Simón scritto nel contesto del programma TFL ‘ScriptLab’ 2018 e coprodotto dall’italiana Kino Produzioni.

In concorso al festival di Cannes 2022

54 a Quinzaine des Réalisateurs (18 – 27 maggio)

  • A MALE, esordio del regista e sceneggiatore colombiano Fabián Hernández che, nel 2019, ha partecipato insieme al produttore Manuel Ruíz Montealegre a FeatureLab aggiudicandosi un TFL Co-production Award di 50.000 euro.
  • PAMFIR del regista e sceneggiatore ucraino Dmytro Sukholytkyy-Sobchuk, che nel 2016 ha scritto questo film durante il percorso annuale ScriptLab.

61a Semaine de la Critique (18 – 26 maggio)

  • THE WOODCUTTER STORY, debutto alla regia dello sceneggiatore finlandese Mikko Myllylahti e prodotto da Emilia Haukka, che insieme hanno preso parte al programma TFL FeatureLab nel 2018, guadagnandosi anche il TFL Production Award, sostegno alla produzione di 40.000 euro.

Un Certain Regard del 75° Festival di Cannes (17 – 28 maggio).

  • BUTTERFLY VISION, l’esordio del regista ucraino Maksym Nakonechnyi, che ha partecipato al workshop intensivo TFL Extended, tenutosi nel 2019 a Torino.

In lizza per i David di Donatello 2022

  • PICCOLO CORPO (SMALL BODY) esordio di Laura Samani, regista triestina classe 1989 che ha partecipato due anni consecutivamente ai programmi TorinoFilmLab, prima a ScriptLab 2017 e poi a FeatureLab 2018 guadagnandosi anche il Production Award di 40.000 €. Prodotto dall’italiana Nefertiti Film con Rai Cinema.
  • MATERNAL esordio di Maura Delpero, si è aggiudicato il TFL Audience Design Fund di 40.000 € nel 2019 e ha partecipato alle sessioni ad hoc di ideazione e pianificazione di strategie innovative per la promozione in fase di distribuzione. Coprodotto dalle italiane dispàrte e Vivo film, con Rai Cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.