INCURSIONI ARTISTICHE DI MUTUALITÀ

Ecco la nuova settimana di TIC ON LINE, un progetto di iniziative digitali condiviso dai Teatri in Comune – Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Tor Bella Monaca, Teatro Lido di Ostia e Teatro Villa Pamphilj – l’articolata rete di spazi per lo spettacolo parte del Sistema di Teatro Pubblico Plurale, coordinato dal Teatro di Roma e promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale.

#TiCOnline #IncursioniArtisticheDiMutualità #teatriincomune

CHI ME L’HA FATTA IN TESTA? parte IV

venerdì 22 maggio ore 18

Dall’ omonimo libro di Werner Holzwarth e Wolf Erlbruch

Adattamento teatrale di Aharon Levin e Yaron Eldenstein

traduzione Claudia Della Seta

voci narranti Claudia Della Seta, Sofia Diaz e Daniela Giovanetti

A una talpa graziosa, ma decisamente miope, accade un piccolo incidente: qualcuno le ha fatto la cacca in testa! Ma chi è il colpevole? Per scoprirlo la Talpa dovrà svolgere argute ed esilaranti indagini tra tutti gli animali con grande delizia di bambini e adulti.

In diretta sul canale Facebook,  instagram, twitter e tutte le puntate  rivedibili  sul canale you tube del Teatro

FRANZ and NANDO#2

sabato 23 maggio ore 18

di e con Stefano Zanoli e Andrea Murchio e con la partecipazione di Alessia Olivetti

Franz (Andrea Murchio) e Nando (Stefano Zanoli) sono due delinquentelli di periferia, due simpatiche canaglie – molto scorrette – le cui imprese, animate sempre dalla volontà di svoltare compiendo rapimenti o “audaci colpi”, finiscono inevitabilmente con i due invischiati in guai e situazioni grottescamente comiche.

In diretta sulla pagina facebook, Instagram https://www.facebook.com/teatrotbm/

In diretta sul canale You tube https://youtu.be/0_BcGxe4VtU

tutte le puntate sono rivedibili sul canale you tube del teatro https://www.youtube.com/channel/UCzy8YpLj0n7IK3CCI4MzcTA

DIARIO DI UN NON INTUBABILE #5

domenica 24 maggio ore 18

Testo di Alessandro Benvenuti con Andrea Murchio

giorno 17 Una delle mie figlie da piccola aveva un’amichetta immaginaria. Ieri ho provato a cercarla avendo del tempo libero. Magari è rimasta qua mentre mia figlia cresceva. Magari aspetta che l’immaginazione o il bisogno di qualcun altro le vada a chiedere udienza, compagnia… un like?

non so come funzioni. Cosi l’ho cercata… il problema è che anni fa abbiamo ristrutturato casa. Il posto dove stava non c’è più. Forse è per questo che è sparita? … … Comunque c’è sempre lo Xanax.

In diretta sulla pagina facebook, Instagram https://www.facebook.com/teatrotbm/

In diretta sul canale You tube   https://youtu.be/XamOBJ0m1EU

tutte le puntate sono rivedibili sul canale you tube del teatro https://www.youtube.com/channel/UCzy8YpLj0n7IK3CCI4MzcTA

CARO TEATRO TI SCRIVO

tutti i martedì alle ore 18

Prosegue il nostro appuntamento dedicato alle lettere, ai pensieri che avete condiviso con il Teatro in questo periodo di quarantena. La strada è ancora lunga, lo sappiamo, e noi siamo sempre qui. Appassionati.

Continuate a scriverci…che ci fa bene su ▲ promozionetbm@gmail.com ▲ mettendo nell’oggetto “Caro Teatro ti scrivo“

Leggeremo e condivideremo insieme le nostre e le vostre impressioni… sui nostri canali social Facebook, instagram,  twitter

per contattarci scriveteci anche al numero wapp 392 065 0683

LA REGINA ODEIDA

martedì 26 maggio ore 21

storia e illustrazioni di Paolo Marabotto

con le voci di Andrea Calabretta e Maddalena Rizzi

Secondo appuntamento con “A me gli occhi (e le orecchie). LA REGINA ODEIDA storia e illustrazioni di Paolo Marabotto, con le voci di Andrea Calabretta e Maddalena Rizzi.

La regina Odeida era esageratamente grassa e questo la rendeva instabile facendole fare frequenti capitomboli. Quando si procurava una storta andava su tutte le furie. Tuttavia, non avendo alcuna intenzione di modificare le proprie abitudini alimentari convocò i migliori inventori del regno per risolvere questo problema. Tra questi, il cavalier Tromboni propose una soluzione radicale: dare una forma geometrica a tutta la natura per renderla geometrica, simmetrica, squadrata, liscia, semplice e prevedibile, e quindi sicura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *