Il Circolo dei Lettori: calendario appuntamenti dal 1° al 7 giugno 2020

Tutte le iniziative digitali della Fondazione Circolo dei lettori si trovano sul sito circololettori.it e sui canali social Facebook e Instagram.

Lunedì 1° giugno

La Costituzione: una storia di uomini e di donne?

Con Giulio Biino e il notaio Fabrizio Olivero

Un racconto di come è nata la Costituzione e la sua lingua, e una riflessione su come malgrado ci fossero 21 donne nella Costituente, nessuna è entrata nel comitato di redazione. Una pillola video di Giulio Biino, presidente della Fondazione Circolo dei lettori, e del notaio Fabrizio Olivero, online lunedì 1° giugno sui canali del Circolo.

Ore 18.30 | Siamo ancora fascisti?

Con Francesco Filippi e Paolo Berizzi

A partire dai loro rispettivi libri Ma perché siamo ancora fascisti? (Bollati Boringhieri) e L’educazione di un fascista (Feltrinelli)

Com’è possibile – ci si chiede in molti – che dopo tutto quello che è successo, oggi ci guardiamo intorno, ben addentro al terzo millennio, e ci scopriamo ancora fascisti? E, ancora: davvero i giovani fascisti, le loro divise e i loro simboli appartengono soltanto al passato? Francesco Filippi e Paolo Berizzi, a partire dai loro rispettivi libri Ma perché siamo ancora fascisti? (Bollati Boringhieri) e L’educazione di un fascista (Feltrinelli), si confrontano su un conto rimasto ancora aperto. La diretta Facebook è lunedì 1° giugno ore 18.30.

Ore 21 | Gusci (Mondadori)

Con Livia Franchini e Laura Pezzino

Livia Franchini ci spiazza decostruendo un genere dall’interno, disattendendo uno per uno tutti i cliché e i canoni del romanzo d’amore. Gusci (Mondadori) esplora la complessa posizione di una giovane donna non convenzionale nella nostra società, sollevando al contempo domande enormi sull’amore, la perdita e l’identità. A discuterne con l’autrice la giornalista Laura Pezzino, lunedì 1° giugno ore 21, in diretta Instagram.

Martedì 2 giugno

Costituzione, femminile plurale

Il 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica, 21 donne – 21 come le donne della Costituente – si alternano in diretta sulla pagina Facebook  sul sito del Circolo dei lettori in un racconto corale sui diritti e sui temi fondamentali della Carta Costituzionale.

Una staffetta di voci sul sillabario della nostra democrazia: la Costituzione, femminile di genere e di fatto, e plurale, perché di tutt*.

Mercoledì 3 giugno

Ore 18.30 | Esercizi di maturità | Lezione di diritto

Con Luciano Violante

Esercizi di maturità è la serie di video-lezioni in cui docenti d’eccezione mettono a disposizione del pubblico le proprie conoscenze per prepararci insieme a un esame di maturità che coinvolge sia gli studenti sia tutti noi. Luciano Violante, professore ordinario di Diritto e Procedura penale all’Università di Camerino e a lungo magistrato e parlamentare del Pci, del Pds e dei Ds, è stato presidente della Camera dei Deputati dal 1996 al 2001 e autore di numerosi libri. Mercoledì 3 giugno ore 18.30 diventa prof per la lezione di diritto La legge ingiusta, in diretta Facebook sulla pagina del Circolo dei lettori.

Giovedì 4 giugno

Ore 21 | Momenti trascurabili vol.3 (Einaudi)

Con Francesco Piccolo e Luciana Littizzetto

«Ogni singolo gesto, i sapori, l’aria, il tempo, la stoffa, la strada, la persona accanto, il profumo, il panorama, il vento, la porta, il sorriso. Tutto, tutto. La vita non finisce più, se si sa comprendere ogni singolo momento di un giorno solo». Ormai è come se Francesco Piccolo li avesse brevettati, i momenti di cui è fatta la vita, e li racconta ancora una volta, in Momenti trascurabili vol.3(Einaudi) e in diretta Facebook giovedì 4 giugno ore 21, insieme a Luciana Littizzetto. C’è qualcosa, nella qualità del suo sguardo, che dilata il tempo delle nostre giornate, imprestandoci la sua leggerezza e la sua vitalità. Fino a farci chiedere se davvero è così trascurabile, tutto questo. E se nella vita non esistessero momenti trascurabili?

Sabato 6 giugno

Ore 11.30 | I giornali, spiegati bene

Torna la versione digitale di I giornali, spiegati bene, l’ormai classica rassegna stampa a cura del Post, col direttore Luca Sofri e il vicedirettore Francesco Costa: secondo appuntamento sabato 9 maggio, ore 11.30 in diretta Facebook.

Prossimo appuntamento: sabato 27 giugno ore 11.30

*

I contenuti digitali ideati dalla Fondazione Circolo dei lettori sono un modo per proseguire la missione dell’ente nato per promuovere e diffondere cultura, trasformando l’emergenza in un’opportunità per ampliare le attività grazie alle piattaforme digitali.

Continua Una certa idea di Europa, la rubrica a cura di “Limes. Rivista italiana di geopolitica”: una riflessione sull’Europa, «luogo di memorie» dove convivono l’eredità di Atene e quella di Gerusalemme, secondo la definizione di George Steiner, ora di centro di una pandemia che ne ha svelato i punti sensibili. 

Una volta a settimana, parola al direttore della Fondazione Circolo dei lettori Elena Loewenthal, che nella rubrica Parole di casa propone riflessioni sul presente e il futuro, sul rapporto con il tempo e sul mondo che sarà domani, sulla lettura e le opportunità dell’oggi.

In molte parole è l’archivio audio della Fondazione, patrimonio immenso che vede la luce sul canale SoundCloud del Circolo e sui social. Ogni settimana nuove lezioni, incontri, reading, presentazioni di grandi autori italiani e internazionali a disposizione di chiunque voglia ascoltarli o riascoltarli.

Il Dizionario dei tempi incerti continua in compagnia di filologi, storici, filosofi, antropologi e pensatori contemporanei, per approfondire il lessico del presente, sulle pagine Facebook e Instagram. Perché le parole segnano il rapporto che abbiamo con il mondo e con il presente, perché le parole sono ricordi, affetti e storie.

In attesa di tornare al Circolo della musica, nella rubrica Guida ragionevole ai dischi che non conosci ma riconosci si possono trovare dischi e artisti da scovare o riscoprire per riempire le giornate di musica di qualità, colonne sonore per queste ore un po’ strane. Sul sito circololettori.it e sulle pagine Facebook e Instagram del Circolo della musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *