Il 10 e il 13 dicembre due concerti per la chiusura dell’ESTOVEST FESTIVAL 2020

Nella difficile stagione in corso EstOvest ha dovuto adattare il programma del Festival 2020 alla fruizione online, confermando attraverso concerti e incontri in digitale il percorso di una edizione dedicata alle Biografie umane e artistiche ovvero i percorsi, le scelte esistenziali, gli avvenimenti fortuiti che diventano artisticamente interessanti, affascinanti e fecondi. Così, in una edizione fra le più complesse della propria ventennale esistenza EstOvest Festival diventa attraverso il digitale ancora più inclusivo e suggella il suo ruolo di assoluto rilievo nella diffusione della musica contemporanea a Torino e in Italia.

Dopo l’esordio in collaborazione con Torinodanza con Tra le linee  e lo straordinario incontro al Teatro Vittoria con il maestro Helmut Lachenmann e il Quartetto Arditti molti appuntamenti del ricchissimo programma sono stati purtroppo rimandati e qualcuno – nella speranza di una situazione migliore – verrà simbolicamente programmato in primavera, come in una vera rinascita.

Due però, in questo fine dicembre, gli appuntamenti che chiudono il programma del Festival.

Il primo, giovedì 10 dicembre alle 18.30 sulle pagine Facebook e Youtube di EstOvest, è VALZER, un viaggio guidato dalla giovane e talentuosa pianista Maddalena Giacopuzzi intorno una delle musiche per danza più note di sempre, soprattutto in ambito francese e dal punto di vista musicale.

L’ultimo appuntamento del 2020 è – ancora sui canali Facebook e Youtube del Festival alle ore 21 – è quello di domenica 13 dicembre. Barocco Virtuale – con i solisti Claudio Pasceri e Clara Vedeche al violoncello insieme alla EstOvest Festival Orchestra diretta da Matteo Manzitti – è un grande concerto prodotto in collaborazione con Le Strade del Suono di Genova che esplora le suggestioni e le tante influenze che il Barocco ha nella musica contemporanea. Il concerto, registrato il 9 e 10 ottobre alla Casa della Musica di Portacomaro (AT) che in questa edizione si è trasformata in residenza artistica del Festival, è stato l’occasione di un lavoro di approfondimento e incontro musicale con Eden Lonsdale, uno dei compositori in programma. Vincitore della Call for Scores EstOvest Festival 2020, il bando internazionale per composizioni originali del Festival, presenta in questa occasione “Concerto per una notte d’estate” una composizione originale per due violoncelli, archi, cembalo e tastiera. L’esperienza di EstOvest fra i 2000 abitanti di Portacomaro, in questa occasione, non si è esaurita però nella semplice esecuzione musicale: attraverso la musica gli artisti sono entrati il contatto con la popolazione per conoscersi a vicenda e svelare le persone che stanno dietro alla creazione e all’ascolto di un brano musicale e le scelte che portano alla creazione artistica.

VALZER
Maddalena Giacopuzzi
evento on line in prima visione sulle pagine Facebook e Youtube
Giovedì 10 dicembre ore 18.30

Un’artista di grande raffinatezza come la pianista Maddalena Giacopuzzi per un progetto attorno alla biografia del valzer in ambito francese, da Debussy a Ravel, da Fauré a Saint-Säns, fino a Nicolas Bacri. Introdotto in Francia da Maria Antonietta, arriva con Ravel ad una stilizzazione e ad un grado di elaborazione del materiale musicale sorprendente. Nicolas Bacri, parigino, è l’ultimo testimone in ordine cronologico che nel programma musicale offre la propria visione compositiva della celebre danza.
Sarà, in occasione di questo progetto, Maddalena Giacopuzzi stessa ad accompagnare il pubblico con racconti, digressioni, commenti lungo il percorso musicale al pianoforte.

Maddalena Giacopuzzi, pianoforte 

Programma
Gabriel Fauré, Valse-Caprice n 1
Claude Debussy, La plus que lente
Camille Saint-Säns, Etude en forme de valse op 52 n 6
Nicolas Bacri, Valse triste op 144*
Maurice Ravel, La valse
*Prima esecuzione italiana 

BAROCCO VIRTUALE
evento on line sulle pagine Facebook e Youtube
domenica 13 dicembre 2020 ore 21.00
Co-produzione EstOvest Festival-Le Strade del Suono
 
Claudio Pasceri, violoncello
Clara Vedeche, violoncello
EstOvest Festival Orchestra
Matteo Manzitti, direttore
 
Ospiti:
Mauro Montalbetti, compositore, Direttore Artistico del Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano
Riccardo Perugini, compositore
Alessandro Tommasi, critico musicale e pianista
 
Cos’è il barocco in musica? Un periodo storico, le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi o il rigore dei monumenti musicali di Johann Sebastian Bach? 
Probabilmente l’immaginario collettivo è talmente ampio, quando si parla del barocco in musica, da aver influenzato ed influenzare ancora la scrittura di innumerevoli musicisti, fino ai nostri giorni. Così è per il grande compositore del Novecento italiano Goffredo Petrassi e pure per il polacco Artur Zagajewski e per il giovane vincitore della Call for Scores EstOvest Festival 2020 Eden Lonsdale. Tutti loro hanno ricavato una suggestione dai grandi musicisti del passato e ci riconsegnano immagini musicali straordinarie e diversissime tra loro. Barocco ancora, dunque.
 
Programma
Artur Zagajewski, Brut per violoncello archi e cembalo
Eden Lonsdale, Concerto per una Notte d’Estate per due violoncelli, archi, cembalo e tastiera*
Goffredo Petrassi, da 5 Duetti per due violoncelli
J S Bach, Preludio dalla Suite per violoncello solo BWV 1009
Prima esecuzione assoluta, vincitore Call for Scores EstOvest Festival 2020

EstOvest Festival è un progetto dell’Associazione EstOvest Festival in collaborazione con Associazione Ensemble Xenia.
Il Festival è parte del progetto di rete “EstOvest-Le Strade del Suono”, in partenariato con l’Associazione Il Gioco dell’Arte, sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore) nell’ambito dell’edizione 2020 del bando “Performing Arts”.
Con il sostegno di Regione Piemonte, e Goethe Institut Torino e Genova, Comune di Portacomaro, Brazzale Spa, IMuse, Geosistemi
In collaborazione con –Accademia di Musica Pinerolo, Castello di Foglizzo e Castelli aperti, Castello di Rivoli, Comune di Cantalupa, Farmacia di Porta Palazzo, Fondazione Ist. piemontese A. Gramsci e Polo del ‘900, Associazione Il Timbro, Nexus, Museo di Palazzo Reale di Genova,  Rive Gauche concerti, TorinoDanza e Teatro Stabile di Torino.
Partner e Network – 01Dev, Sharewood, Antica Casa Nebiolo di Portacomaro, Cicero Assicurazioni, Effe Erre 2019-2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *