Aspettando “Nascondino”. Il prof. Raffaele Mantegazza parla di bullismo, identità di genere e problemi adolescenziali in diretta su Zoom

Dal 9 aprile 2021, l’Associazione Montessori Brescia proporre il primo dei 6 incontri online gratuiti del ciclo “Aspettando Nascondino”. I cicli di incontri anticipano la visione dello spettacolo teatrale Nascondino in programma a partire dall’autunno 2021.

Al centro, un progetto formativo e pedagogico per stimolare e sensibilizzare la discussione attorno ai temi principali di cui lo spettacolo Nascondino si fa portavoce: bullismo, identità di genere, accettazione di se stessi, fuga dalla realtà e non solo.

A firmare il dibattito in diretta su Zoom sarà il prof. Raffaele Mantegazza, docente di Scienze umane e pedagogiche dell’Università Bicocca di Milano, una delle firme più autorevoli della pedagogia adolescenziali. Partendo da un’opera stimolo, condividerà riflessioni e suggestioni con i ragazzi spettatori nella platea virtuale, per coinvolgerli e trascinarli sulle riflessioni legate alle sofferenze adolescenziali. Una nuova modalità di apprendimento e formazione che non si fa condizionare dall’attuale emergenza sanitaria in corso, assicurando un momento di educazione, sensibilizzazione, cultura verso i disagi e i divari sociali.

Gli incontri sono rivolti agli studenti dalle classi terze media fino alla quinta superiore.

Più di 500 studenti in tutta Italia hanno già aderito all’iniziativa, con grande interesse da parte di insegnanti, istituti e professionisti della pedagogia.

Aspettando Nascondino è un progetto legato allo spettacolo Nascondino, di Tobia Rossi, con la Regia di Fabio Marchisio, la colonna sonora di Eleonora Beddini, prodotto da Giuseppe Di Falco per “I perFORMErs – produzioni artistiche” in collaborazione con l’Associazione Montessori Brescia.

Lo spettacolo unisce il teatro alla pedagogia adolescenziale, una favola nera sulla difficoltà di essere sé stessi all’interno di un tessuto sociale dominato dalle logiche della violenza, dalla promozione della paura, dal machismo interiorizzato, dalla mancanza di comunicazione che genera solitudine.

Si mescolano i generi, dal thriller al melò, dalla black comedy al racconto di formazione e si evocano immaginari pop dal mondo delle serie tv, della letteratura e del cinema.

La particolarità sarà vedere in scena due attori adolescenti under16 che potranno dialogare con gli studenti spettatori al termine dello spettacolo, grazie alla presenza di terapeuti, psicologi e pedagogisti.

Sarà possibile iscrivere nuove classi o partecipare come uditori, fino al 2 aprile 2021, inviando una mail all’indirizzo associazionemontessoribs@gmail.com

Teaser video

Info e contatti
www.nascondinolospettacolo.it
per info pedagogiche: associazionemontessoribs@gmail.com

________________________________________________________________________________

Giuseppe Di Falco

per “i perFORMErs – produzioni artistiche

in collaborazione con l’Associazione Montessori Brescia

presenta

NASCONDINO

di Tobia Rossi

Regia di Fabio Marchisio

Musiche di Eleonora Beddini

cast in via di definizione

con il contributo del prof. Raffaele Mantegazza

www.nascondinolospettacolo.it

SINOSSI DELLO SPETTACOLO
Nascondino parla di Gio, un adolescente fermamente convinto che nessuno lo ami. Non i suoi genitori o i suoi insegnanti, per non parlare dei suoi compagni di scuola, che lo scherniscono costantemente e lo affliggono con umilianti torture e violenze crudeli. Decide, quindi, di fuggire da quel mondo ostile e nascondersi nel suo rifugio segreto. Tutti lo cercano per giorni senza successo, finché Mirko, uno dei suoi compagni di classe, più vicino al gruppo dei bulli, lo trova per caso durante una passeggiata. Gio lo prega di non rivelare il suo segreto, rendendolo complice del suo piano, e costringendo la loro relazione a prendere una svolta inaspettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *