FACCIAMO #TAMTAM in streaming mercoledì 5 maggio alle ore 18 con PAOLO FRESU

Nuovamente un grande artista musicale sarà il protagonista del format FACCIAMO #TAMTAM, il palinsesto di approfondimento sui canali social del Teatro Arcimboldi, concepito appositamente per rinnovare lo scambio e il dialogo con il pubblico.

Un appuntamento speciale per FACCIAMO #TAMTAM che si prepara a ospitare uno degli artisti più importanti del panorama jazz internazionale ovvero il trombettista Paolo Fresu mercoledì 5 maggio alle ore 18.00 in diretta Instagram.

Paolo Fresu

Paolo Fresu sarà accolto e presentato da Paolo Franchini, presidente della FEM Federazione Editori  Musicali. Sarà un incontro informale per chiacchierare principalmente di musica e concerti, ma anche per fare il punto sulla situazione attuale. Non mancheranno certo gli aneddoti di una lunga carriera musicale come quella Paolo Fresu, musicista colto e raffinato, stella del jazz italiano amatissimo all’estero. L’artista sarà a disposizione dei fan e della community del Teatro Arcimboldi per rispondere alle domande durante l’incontro.

FACCIAMO #TAMTAM propone incontri settimanali con dirette, approfondimenti, talk e contenuti speciali che saranno accessibili dai canali social del teatro. Ogni mercoledì un appuntamento con autori, artisti e maggiori esponenti del teatro, dell’arte e della musica per analizzare, approfondire, creare e far circolare nuove chiavi di lettura e di interpretazione del presente e nuove idee per il futuro.

FACCIAMO #TAMTAM presenterà ospiti illustri del mondo della cultura: critici d’arte, artisti, attori, registi, coreografi e personaggi del mondo dello spettacolo. Gli incontri coinvolgeranno anche gli spettatori a casa che potranno interagire ponendo domande agli ospiti e commentando la diretta. Si parlerà di arte, di teatro, di musica con approfondimenti, storie e aneddoti. Ma si parlerà anche e soprattutto del futuro del mondo della cultura, profondamente segnato dalla pandemia, che nei prossimi mesi dovrà necessariamente essere ridisegnato e riprogrammato in alcune sue forme con nuove idee e nuovi progetti.

La chiusura imposta ai teatri dal momento di crisi che stiamo vivendo è un’occasione unica per sperimentare il valore aggiunto della proposta digitale che può diventare per il futuro un importante modo di ampliare l’offerta culturale, anche da remoto.

FACCIAMO#TAMTAM sulle pagine social del Teatro degli Arcimboldi  @teatrodegliarcimboldi

Calendario degli appuntamenti già realizzati di #FACCIAMOTAMTAM e disponibili sui canali social del teatro.

  • Mercoledì 18 novembre – Flavio Caroli, storico d’arte moderna e contemporanea –  disponibile sulla pagina facebook @teatrodegliarcimboldi
  • Mercoledì 25 novembre – Giulia Sol, attrice teatrale e cantante italiana – protagonista del Talent di RAI 1 Tale e Quale Show – disponibile sulla pagina Instagram @teatrodegliarcimboldi
  • Mercoledì 2 dicembre ore 18  – diretta Instagram con Mario Luzzatto Fegiz, giornalista, critico musicale.
  • Mercoledì 9 dicembre ore 18 – diretta Instagram con Andrea Concas, esperto d’arte e autore del libro “Banksy. 100 domande 150 risposte”
  • Venerdì 18 dicembre alle ore 18 –  SCENA UNITA per i lavoratori della musica e dello spettacolo con – Gloria Zavatta (presidente Cesvi) –  disponibile sulla pagina facebook @teatrodegliarcimboldi
  • Mercoledì 23 dicembre ore 18 – diretta Instagram con Arturo Brachetti, trasformista, attore e regista
  • Mercoledì 13 gennaio ore 18 – diretta Instagram con Jacopo Tissi, solista principale del Teatro Bolshoi di Mosca
  • Martedì 9 febbraio ore 18 – diretta Instagram con Stella Grillo per Libreriamo
  • Mercoledì 17 febbraio ore 18 – diretta Facebook con Red Canzian
  • Venerdì 26 febbraio ore 18 – diretta Instagram con Davide Shorty
  • Mercoledì 31 marzo ore 18 –  diretta Instagram con Ludovico Einaudi
  • Giovedì 15 aprile ore 18 – diretta Facebook con Alessandro Milan

PAOLO FRESU

Inizia lo studio dello strumento all’età di 11 anni nella Banda Musicale del proprio paese natale e dopo varie esperienze di musica leggera scopre il jazz nel 1980 ed inizia l’attività professionale nel 1982 registrando per la RAI sotto la guida del M° Bruno Tommaso e frequentando i Seminari di Siena jazz. Nel 1984 si diploma in tromba presso il Conservatorio di Cagliari e nello stesso anno vince i premi <RadioUno jazz>, <Musica jazz> e <RadioCorriere TV> come miglior talento del jazz italiano. Nel 1990 vince il premio <Top jazz> indetto dalla rivista ‘Musica jazz’ come miglior musicista italiano, miglior gruppo (Paolo Fresu Quintet) e miglior disco (premio <Arrigo Polillo> per il disco ‘Live in Montpellier’), nel 1996 il premio come miglior musicista europeo attraverso una sua opera della ‘Académie du jazz’ di Parigi ed il prestigioso ‘Django d’Or’ come miglior musicista di jazz europeo e nell’anno 2000 la nomination come miglior musicista internazionale.
Solo i primi, in una lunga serie di riconoscimenti che proseguono nel presente musicale tra i quali spiccano le cittadinanze onorarie di Nuoro, Junas (Francia) e Sogliano Cavour, la Laurea Honoris Causa conferitagli dall’Università La Bicocca di Milano, la Laurea Honoris Causa della Berklee School di Boston e il “Nettuno d’Oro” della Città di Bologna.
Docente e responsabile di diverse importanti realtà didattiche nazionali e internazionali, ha suonato in ogni continente e con i nomi più importanti della musica afroamericana degli ultimi 30 anni: F. D’Andrea, G. Tommaso, B. Tommaso, T. Ghiglioni, E. Rava, A. Salis, E. Pieranunzi, G. Gaslini, GL. Trovesi, R. del Fra, A. Romano, G. Ferris, J. Taylor, K. Wheeler, P. Danielsson, J. Christensen, G. Mulligan, B. Brookmayer, D. Liebman, K. Berger, D. Holland, R. Beirach, J. Zorn, J. Abercrombie, H. Merril, R. Towner, R. Galliano, M. Portal, T. Gurtu, J. Lee, Gunther Schüller, P. McCandless, J. Hall, L. Soloff, Uri Caine, Ralph Towner, Gil Evans Orchestra, Toots Thielemans, Omar Sosa, Carla Bley, Steve Swallow, Dave Douglas, ecc.
Ha registrato oltre quattrocentocinquanta dischi di cui circa novanta a proprio nome o in leadership e altri con collaborazioni internazionali (etichette francesi, tedesche, giapponesi, spagnole, olandesi, svizzere, canadesi, greche) spesso lavorando con progetti ‘misti’ come Jazz-Musica etnica, World Music, Musica contemporanea, Musica Leggera, Musica antica, ecc. collaborando tra gli altri con M. Nyman, E. Parker, Farafina, O. Vanoni, Alice, T. Gurtu, G. Schüller, Negramaro, Stadio, ecc.
Molte sue produzioni discografiche hanno ottenuto prestigiosi premi sia in Italia che all’estero. Nel 2010 ha fondato la sua etichetta discografica Tŭk Music.
Dirige da trent’anni il Festival ‘Time in jazz’ di Berchidda ed è stato per un quarto di secolo direttore artistico e docente dei Seminari jazz di Nuoro. Nel suo palmares spicca la direzione per un triennio del festival internazionale di Bergamo.
È stato più volte ospite in grandi organici quali la ‘G.O.N. – Grande Orchestra Italiana’, l’ONJ – Orchestra nazionale di jazz francese, la NDR – orchestra della Radio tedesca di Amburgo, l’italiana Instabile Orchestra, la PJMO dell’Auditorium/Parco della Musica di Roma, l’Orchestra Sinfonica della Rai, l’Orchestra dell’Arena di Verona, I Virtuosi Italiani, l’orchestra del Teatro Massimo di Palermo ed altri.
Ha coordinato, inoltre, numerosi progetti multimediali collaborando con attori, danzatori, pittori, scultori, poeti, ecc. e scrivendo musiche per film, documentari, video o per il Balletto o il Teatro.
Oggi è attivo con una miriade di progetti che lo vedono impegnato in centinaia di concerti all’anno, pressoché in ogni parte del globo.
È testimonial per Amnesty International, Fondazione Francesca Rava e Asia e, nel 2016 e 2017, è stato Ambasciatore dell’Unesco giovani per l’Italia.
Vive tra Parigi, Bologna e la Sardegna.

PAOLO FRANCHINI

Paolo Franchini (14 Dicembre 1955 – Varese) consegue diploma Universitario in Professional Music c/o Berklee College of Music – Boston – Massachusetts nel 1984. 
Dirigente d’azienda esperto di music business e diritto d’autore, è anche musicista e produttore discografico con al proprio attivo una serie di collaborazioni con artisti di primaria importanza in Italia e negli USA ed una esperienza internazionale in qualità di Vice Presidente per il Sud Europa del gruppo multinazionale edel Music AG.
Attualmente ricopre il ruolo di Presidente della Federazione degli Editori Musicali (FEM), la principale associazione di categoria in Italia. E’ proprietario e Amministratore unico della società di edizioni e produzioni musicali e2 Srl e Vice Presidente del Consiglio di Sorveglianza della SIAE.
Inoltre è membro del Consiglio Direttivo della International Confederation of Music Publishers (ICMP)  e Presidente dell’International Pop Bureau di ICMP. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *