CUNEIFORME a Savigliano: 8 luglio 2021 con Andrea Marcolongo e “La lezione di Enea” (Laterza)

Andrea Marcolongo e “La lezione di Enea” (Laterza)

Alla rassegna CuneiForme 2021 di Progetto Cantoregi e Le Terre dei Savoia
una lezione dell’autrice e traduttrice dal greco sulle sfide dei nuovi inizi

In collaborazione con Comune di Savigliano e Fiera Piemontese dell’Editoria

Giovedì 8 luglio 2021, ore 21

Piazza Turletti, Savigliano (Cn)
www.progettocantoregi.it

Andrea Marcolongo, tradotta in ventisette Paesi, traduttrice dal greco antico e autrice, tra gli altri, dei successi La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco (Laterza, 2016) e La misura eroica (Mondadori, 2018), è ospite alla rassegna CuneiForme di Progetto Cantoregi e Le Terre dei Savoia, dedicata quest’anno al tema “riCostruire”. E proprio di come ricostruire un nuovo inizio si parlerà nel corso del suo intervento ispirato al suo ultimo libro La lezione di Enea (Laterza), in cartellone giovedì 8 luglio 2021, alle ore 21, a Savigliano, in piazza Turletti.

L’incontro, aperto al pubblico e gratuito, è realizzato in collaborazione con il Comune di Savigliano e la Fiera Piemontese dell’Editoria.
Bookshop a cura della libreria Mondadori Bookstore di Savigliano.
Prenotazione consigliata. Info: 349.2459042 –  info@progettocantoregi.it.
In caso di maltempo l’evento si svolgerà alla Soms di Racconigi (via Costa 23).

“La lezione di Enea” (Laterza)
Se in tempo di pace e di prosperità chiediamo a Omero d’insegnarci la vita, a ogni rivolgimento della Storia dovremmo deporre Iliade e Odissea e affrettarci a riprendere in mano l’Eneide. Andrea Marcolongo ci fa scoprire l’essenza vera di Enea. L’eroe che cerca un nuovo inizio con in mano il bene più prezioso: la capacità di resistere e di sperare. Una lezione attualissima.
Vi siete mai chiesti perché, pur avendo dovuto tutti leggere l’Eneide a scuola, fatichiamo a ricordare qualcosa che non sia la fuga da Troia o la grande storia d’amore tragico con Didone? Perché abbiamo così facilmente dimenticato gli epici racconti sulle mitiche origini di Roma e del suo impero? Forse perché i versi del poema di Virgilio non sono adatti ai momenti in cui le cose filano lisce e allora si va in cerca di avventura nella letteratura. Il canto di Enea è destinato al momento in cui si sperimenta l’urgenza di raccapezzarsi in un dopo che stordisce per quanto è diverso dal prima in cui si è sempre vissuto. Enea è l’eroe che vaga nel mondo portandosi sulle spalle anziani e bambini. È colui che viaggia su una nave senza nocchiero alla ricerca di un nuovo inizio, di una terra promessa in cui ricominciare. È l’uomo sconfitto, colui che non ha più niente tranne la capacità di resistere e di sperare. Un personaggio quanto mai attuale.

Andrea Marcolongo, nata nel 1987 e laureata in Lettere classiche presso l’Università degli Studi di Milano, è una scrittrice italiana attualmente tradotta in ventisette Paesi. Autrice de La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco (Laterza, 2016) e de La misura eroica (Mondadori, 2018), scrive per TuttoLibri de La Stampa. Traduttrice dal greco, visiting professor presso l’Universidad de Los Andes di Bogotá e l’UNAM di Città del Messico e presidente 2019 del Festival de l’histoire di Blois, è stata finalista in Francia al Prix des Lecteurs.

Modalità di ingresso rassegna CuneiForme 2021
Nel rispetto delle disposizioni sul distanziamento interpersonale, la capienza degli spazi sarà limitata ed è quindi consigliata la prenotazione per gli spazi al chiuso:
349.2459042 –  info@progettocantoregi.it
Gli appuntamenti con gli autori sono a ingresso gratuito.
Gli spettacoli sono a ingresso a pagamento: 10 euro intero / 8 euro ridotto. 

CuneiForme è realizzato con il sostegno di Le Terre dei Savoia, Fondazione Crt, Fondazione Crc, Compagnia di San Paolo, Regione Piemonte, Comune di Carmagnola, Comune di Racconigi e Centro culturale “Le Clarisse” di Racconigi, Comune di Bra, Comune di Comune di Cavallermaggiore, Comune di Cherasco, Comune di Fossano, Comune di Savigliano, Aiace Torino. Il logo di CuneiForme è stato ideato dall’agenzia di comunicazione Imperfect di Torino.

Info:349.2459042 –info@progettocantoregi.it Web www.progettocantoregi.it – Fb Progetto Cantoregi – Tw @cantoregi – IG Progetto Cantoregi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *