Il violinista e Direttore d’orchestra Stefano Montanari protagonista dell’intervista live per la rassegna “Le musiche degli altri”

Mercoledì 10 giugno, alle ore 21, dialogo sulle pagine social con il musicista che salirà sul podio del primo concerto post-covid del 15 giugno

È Stefano Montanari violinistae direttore d’orchestra il protagonista mercoledì 10 giugno alle ore 21, della rubrica settimanale live dei “Pomeriggi on Air”, intitolata “Le musiche degli altri: dialoghi sopra le note”, da seguire sulle pagine facebook @teatrodalverme @orchestraipomeriggimusicali @ipomeriggi

Romagnolo, già primo violino concertatore dell’Accademia Bizantina di Ravenna e da giovanissimo nelle file dell’orchestra I Pomeriggi Musicali, dal 2005 si dedica anche alla direzione d’orchestra. Montanari è direttore musicale dell’ensemble barocco “I Bollenti Spiriti” di Lione ed è ospite regolare di teatri e istituzioni musicali quali: La Fenice di Venezia, l’Opera di Roma, il Donizetti di Bergamo, l’Arena di Verona, il Maggio Musicale Fiorentino, il San Carlo di Napoli, il Ravenna Festival, l’Opéra de Lyon, la Royal Opera House di Londra, la Dutsch National Opera di Amsterdam, il Bolshoj di Mosca, il Festival di Edimburgo, l’Opera di Ginevra. Direttore del progetto «Jugendspodium Incontri musicali Dresda-Venezia», insegna alla Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e ha pubblicato il “Metodo di violino barocco”. Collabora con il jazzista Gianluigi Trovesi ed è stato nominato ai Grammy Awards per O Solitude con Andreas Scholl (Decca).

Le sue proposte per la playlist dei Pomeriggi Musicali spaziano dalla musica rap metal che ascolta con i figli alle sue interpretazioni del teatro musicale di Mozart, il barocco e uno sguardo al sinfonismo del Novecento.

Anche questa proposta, come le precedenti indicate dal direttore artistico Maurizio Salerno e dal direttore emerito Aldo Ceccato, dal campione di rugby Maxime Mbandà, dal giornalista di Angelo Foletto, sarà disponibile su Spotify.

Da domenica 15 giugno alle ore 00.30, Stefano Montanari sarà sul podio dell’Orchestra d’archi I Pomeriggi Musicali per il primo concerto live con pubblico in sala organizzato dall’Istituzione milanese, che verrà replicato tutti i giorni sino a domenica 21 giugno, dando il via alla stagione estiva che proseguirà ogni weekend con doppi appuntamenti. In programma Le quattro stagioni di Vivaldi (concerti a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria)

#lamusicanonsiferma e #civediamoaldalverme

Milano, Teatro Dal Verme

  • Lunedì 15 giugno 2020, ore 00.30 concerto istituzionale e per gli operatori sanitari
  • Lunedì 15 giugno, ore 20.30 per la cittadinanza
  • Martedì 16 giugno, ore 20.30 pe le forze dell’ordine
  • Mercoledì 17 giugno, ore 20.30 per i disabili
  • Mercoledì 17 giugno, ore 20.30 per i disabili
  • Giovedì 18 giugno, ore 10.00 e ore 20.30 per gli Abbonati
  • Sabato 20 giugno, ore 17.00 per gli Abbonati
  • Domenica 21 giugno, ore 11.00 per gli Abbonati Nembro, Auditorium Modernissimo
  • Venerdì 19 giugno, ore21.00

Casalpusterlengo, Santuario della Madonna dei Cappuccini

  • Domenica 21 giugno, ore21.00

La Natura e il suo valore 

Vivaldi Le quattro stagioni

  • Concerto n. 1 in Mi maggiore op. 8 RV 269 “La primavera
  • Concerto n. 2 in Sol minore op. 8 RV 315 “L’estate”
  • Concerto n. 3 in Fa maggiore op. 8 RV 293 “L’autunno
  • Concerto n. 4 in Fa minore op. 8 RV 297 “L’inverno”

Direttore e violino solista Stefano Montanari

Orchestra d’Archi I Pomeriggi Musicali

Per ulteriori dettagli e informazioni www.ipomeriggi.it

Teatro Dal Verme via San Giovanni sul Muro, 2 – 20121, Milano

Tel. 02 87 905 208 – www.ipomeriggi.it

Il servizio informazioni presso il Teatro Dal Verme è aperto dal martedì al sabato dalle 11 alle 19. La domenica dalle 11 alle 15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *